Il sentiero delle azioni

period

08. - 10. Apr 2022

time

location

DAT - Danza Arte Teatro
Via Fridiano Cavara, 17
00171 Roma
Italy

see map

Ticket

Dal training alla messa in scena.

Workshop teatrale condotto da: Valerio Peroni di Váli Theatre Lab-Nordisk Teaterlaboratorium

PRESENTAZIONE

"Partendo dal lavoro sull’azione fisica, si percorrerà un cammino che condurrà i partecipanti a dar vita e a montare brevi scene.

Il workshop sarà incentrato sulla drammaturgia dell’attore, termine con il quale ci si riferisce al processo creativo dell’attore, concepito come un lavoro compositivo, di tessitura e di montaggio, e dunque drammaturgico in senso proprio, che ha per oggetto le azioni, fisiche e vocali, e si sviluppa su vari livelli."

 

A CHI È RIVOLTO

Il workshop è rivolto ad attori professionisti ed amatori, a danzatori, musicisti e performer che hanno sviluppato un interesse nell'acquisizione di tecniche teatrali.

 

QUANDO

Venerdì 8 Aprile dalle 15:00 alle 20:00

Sabato 9 Aprile dalle 15:00 alle 20:00

Domenica 10 Aprile dalle 10:00 alle 20:00

 

Per info e prenotazioni

https://datdanzaarteteatro.it/workshop-danza-teatro-roma/

DAT - Danza Arte Teatro, Via Fridiano Cavara 17 (Prenestino - Centocelle)

393.2624269 - 392.4839811

info@datdanzaarteteatro.it

IL LAVORO QUOTIDIANO SARÀ SUDDIVISO IN DUE PARTI:

 

Prima Parte - MOMENTO "PRE-ESPRESSIVO"

Allenamento psico-fisico dell'attore. Esercizi di gruppo e individuali che partono dal lavoro di maestri della tradizione teatrale del ’900.

Si lavorerà sullo studio dell'azione scenica: fisica, vocale e interiore.

Particolare attenzione verrà data all'azione fisica facendo esplorare ai partecipanti i suoi tre parametri (velocità, ampiezza e intensità).

Attraverso un allenamento psico-fisico ciascun partecipante sarà sollecitato ad esprimere se stesso attraverso tecniche teatrali che partono da un approccio fisico. Attraverso esercizi di gruppo e individuali si accrescerà attenzione e presenza scenica, scoprendo nuove possibilità creative del corpo, voce e immaginazione.

Seconda Parte - MOMENTO "ESPRESSIVO"

Creazione di partiture (sequenze di azioni) in relazione al monologo e ad un oggetto oppure ad un elemento del costume, dando così vita a delle brevi scene.

I partecipanti potranno scegliere liberamente un monologo tratto da opere del repertorio drammaturgico o un testo poetico di qualsiasi autore di loro gradimento.

Dopo aver scelto il monologo, aiutati e diretti dal pedagogo, dovranno occuparsi del proprio originale montaggio scenico: partendo dalla creazione e composizione dello spazio fino alla scelta del costume e degli oggetti utilizzati dal personaggio.