Nello scheletro della ballena

Variazioni intorno a “Davanti alla Legge” di Franz Kafka

La parabola di Kafka “Davanti alla Legge” racconta di una persona “venuta dalla campagna” che per soggezione e obbedienza non osa varcare la Porta della Legge.
Lo spettacolo intreccia a questo tema ansie metafisiche e nichiliste, trame sotterranee, versioni apocrife e nere dei Libri Sacri. La disperazione si traveste da speranza, e l’estremismo spirituale assume l’aspetto d’un beffardo scetticismo. Lo spazio pubblico del teatro diventa spazio paradossale per una solitudine condivisa.
Il titolo si riferisce ad un versetto del Vangelo di Matteo (12,39): “Una generazione perversa e adultera pretende un segno! Ma nessun segno le sarà dato, se non il segno di Giona”.

ENSEMBLE SPETTACOLO

Attori: Kai Bredholt, Roberta Carreri, Jan Ferslev, Elena Floris, Donald Kitt, Tage Larsen, Carolina Pizarro, Iben Nagel Rasmussen, Julia Varley, Frans Winther

Drammaturgia e regia: Eugenio Barba

Durata: 60 min. (senza interruzione)

 

Materiali per organizzatori & stampa