Dedicato a Eik

Due giovani vissero insieme l’inizio degli anni ’60: attività politica, viaggi, droga. In cosa credevano a quei tempi? Perché finì male per tanti? Uno dei due, Eik Skaløe, il primo poeta beat a cantare in danese, si suicidò in India nel 1968. L’altra, Iben Nagel Rasmussen, attrice dell’Odin Teatret dal 1966, riflette sulla sua vita di oggi e, attraverso i personaggi dei suoi spettacoli, la confronta con le visioni e gli avvenimenti di quel tempo.

SPETTACOLO

Con: Iben Nagel Rasmussen, Jan Ferslev e Kai Bredholt

Testo: Iben Nagel Rasmussen

Regia e montaggio del testo: Eugenio Barba

Arrangiamento musicale: Jan Ferslev e Kai Bredholt 

Durata: 60 min.
Lingua: Inglese, danese, italiano o spagnolo

 

Materiali per organizzatori e stampa