SALE

Un'odissea al femminile. Da un'isola all'altra del Mediterraneo una donna viaggia alla ricerca di un amato scomparso. Un fantasma la accompagna e la dirige in una danza sempre più vicina alla consapevolezza di una definitiva lontananza.

Basato sulla novella Lettera al vento in Si sta facendo sempre più tardi. Romanzo in forma di lettere di Antonio Tabucchi

SPETTACOLO

Attori: Roberta Carreri, Jan Ferslev

Musica: Jan Ferslev
Scenografia: Antonella Diana e Odin Teatret
Costumi: Odin Teatret
Disegnatore luci: Jesper Kongshaug Grafica: Marco Donati
Foto: Jan Rüsz
Assistente alla regia: Raúl Iaiza
Consulente letterario: Nando Taviani Adattamento scenico e regia: Eugenio Barba

Lingua: Italiano o spagnolo
Durata: 60 min. (senza pausa)

 

Coproduzione: Fondazione Pontedera Teatro e Nordisk Teaterlaboratorium, settembre 2002.

L'Odin Teatret ringrazia Thomas Bredsdorff, Knud Erik Knudsen, Raphaëlle Doyon, Kaj Kok e Nathan Meister

Prima rappresentazione nel 2002.

 

Materiali per organizzatori e stampa